Lunedì 26 settembre 2022 si è tenuta a Parigi la prima dello spettacolo teatrale MAGUY scritto da Francesco Zarzana, interpretata da Charlotte Arnould e Stéphanie Cals con le musiche dell’immenso Alessandro Panatteri.
Alcune foto che ritraggono le emozioni della serata (credits Emeric Gallego):
 p2540164 p2540251 p2540219 p2540431 p2540415 p2540407 p2540500 p2540536 p2540722
La pièce è liberamente tratta dall’omonimo libro MAGUY (Mindset Editions) uscito da poche settimane in Francia.
maguy-copertina-libro
Maguy è la vera storia di Marguerite B., una giovane ragazza ingiustamente imprigionata negli anni ’50 nel castello-prigione di Cadillac sur Garonne per essere “rieducata” alla società. Nella prigione degli sconosciuti, alle ragazze perdute come Maguy viene chiesto di rinunciare al loro vero nome per lasciarsi il passato alle spalle e iniziare una nuova vita da zero. Nell’istituto di correzione, totalmente privo di un progetto educativo, la fragilità di Maguy, il suo desiderio di rinascere e la sua paura del futuro si uniscono e si scontrano con la severità e il rigore della regista, Mademoiselle F., che dopo molte difficoltà, imparerà gradualmente ad amare la giovane Maguy, perdonandogli gli eccessi della sua eccentrica personalità. Tra i tanti sogni e il desiderio di riscatto, la triste vicenda di Maguy vive nel contesto di uno dei momenti più bui della storia della Francia, quello del fallimento dell’educazione controllata che dopo il suicidio della ragazza ha portato alla chiusura definitiva degli istituti penitenziari in tutto il paese.